Sito ufficiale
SS Maceratese 1922

RISPETTATI I TEMPI, TRIBUNALE FEDERALE DALLA PARTE DEL PRESIDENTE CROCIONI

Il Tribunale Federale attribuisce piena ragione alla ACD S.S. Maceratese 1922 e al suo presidente Crocioni. Le ultime, modeste, spettanze (335 euro) dovute all’ex tecnico Marinelli sono state riconosciute dal club nei tempi previsti dalle norme in vigore. Quindi entro trenta giorni la ricezione della pec certificata inviata dalla Procura Federale, datata 16 Marzo 2021. Una prassi normalissima che era stata stravolta in cui, in maniera del tutto singolare, si era considerata la decorrenza di una raccomandata cartacea relativa ad Ottobre 2020 e mai ritirata dal rappresentati della società biancorossa. L’art 53 comma 1 infatti recita testualmente: ”Tutti gli atti del procedimento per i quali non sia stabilita la partecipazione in norme diverse, sono comunicati a mezzo di posta elettronica certificata”. Prosciolto dunque il presidente che ha agito con la consueta puntualità e rispetto delle leggi sportive.

Vai alla barra degli strumenti